NASA punta occhi verso la luna di Nettuno, Tritone, con una missione chiamata "Tridente"

NASA punta occhi verso la luna di Nettuno, Tritone, con una missione chiamata 'Tridente'
di

L'Agenzia spaziale americana ha in mente una possibile nuova missione chiamata Tridente che mira a esplorare la misteriosa luna di Nettuno, Tritone, dotato di un'insolita miscela ghiacciata sulla sua superficie.

"Tritone è sempre stato uno dei corpi più eccitanti e intriganti del sistema solare", afferma Louise Prockter, direttrice del Lunar and Planetary Institute della University Research Space Association di Houston, che guida il futuro possibile team di ricerca dietro la missione Tridente. "Ho sempre amato le immagini di Voyager 2 e i suoi scorci allettanti di questa bizzarra e folle luna che nessuno capisce."

Voyager 2, infatti, è l'unica navicella spaziale ad avere mai sorvolato Nettuno, il pianeta più distante del sistema solare. Nell'ambito del programma Discovery della NASA, entro l'estate del 2021 verranno selezionate fino a due delle missioni attualmente in fase di sviluppo. Tritone ha molte caratteristiche particolari: è l'unica luna nel sistema solare che orbita nella direzione opposta alla rotazione del suo pianeta, il suo percorso intorno al mondo si trova ad un'inclinazione estrema, la ionosfera è piena di particelle cariche ed è 10 volte più attiva di quella di qualsiasi altra luna nel sistema solare.

Il primo obiettivo della missione Tridente è studiare gli strani pennacchi ghiacciati di Tritone. Se dovessero essere causati da un oceano sotterraneo, la scoperta amplierebbe la comprensione degli scienziati sulla presenza di acqua oltre la Terra. Il secondo obiettivo è mappare la più grande superficie solida inesplorata del sistema solare da questo lato della Cintura di Kuiper e, infine, studiare la superficie della luna in modo più dettagliato.

Se dovesse essere selezionata, la missione verrà lanciata nell'ottobre 2025, per arrivare su Tritone nel 2038.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
2
NASA punta occhi verso la luna di Nettuno, Tritone, con una missione chiamata 'Tridente'