La NASA ha finalmente trovato i resti del lander dell'India

La NASA ha finalmente trovato i resti del lander dell'India
di

Gli scienziati della NASA, dopo aver esaminato per mesi le immagini del Lunar Reconnaissance Orbiter, hanno finalmente trovato i resti del lander lunare indiano Vikram, schiantatosi sopra la superficie durante un allunaggio mal riuscito.

Il 2 dicembre, infatti, il team che gestisce lo strumento ha rilasciato le immagini (scattate l'11 novembre) che mostrano i cambiamenti effettuati dal veicolo spaziale alla superficie della Luna (in calce alla notizia è possibile osservare il luogo dello schianto); gli esperti hanno individuato anche numerose prove del disastro.

La missione indiana Chandrayaan-2 aveva l'obiettivo di far sbarcare Vikram vicino il polo sud del nostro satellite il 6 settembre. Tuttavia, verso la fine della manovra di atterraggio, il veicolo spaziale non ha più dato alcun segno di vita (solo recentemente, l'Agenzia Spaziale Indiana ha dichiarato ufficialmente il mal funzionamento).

Secondo la dichiarazione, i più grandi detriti trovati hanno uno spessore di circa 1.5 metri. L'India, però, non vuole arrendersi. L'intenzione del paese è sempre quella di sbarcare sulla Luna, e lo faranno, molto probabilmente, con la missione Chandrayaan-3. Non solo, l'Indian Space Research Organization (l'agenzia spaziale dell'India), ha anche in mente di inviare sonde su Marte e su Venere. Sicuramente obiettivi ambiziosi, ma coerenti con gli obiettivi di molti altri paesi.

FONTE: space.com
Quanto è interessante?
4
La NASA ha finalmente trovato i resti del lander dell'India