La NASA rinvia una passeggiata spaziale per colpa della spazzatura nello spazio

La NASA rinvia una passeggiata spaziale per colpa della spazzatura nello spazio
di

La spazzatura spaziale continua ad accumularsi intorno l'orbita della Terra. Recentemente la Stazione Spaziale ha dovuto attuare una manovra di emergenza per schivare detriti in arrivo, mentre la NASA ha perfino rinviato una passeggiata spaziale che doveva essere condotta a fine novembre.

"A causa dell'impossibilità di valutare correttamente il rischio che potrebbe rappresentare per gli astronauti, i team hanno deciso di ritardare la passeggiata spaziale del 30 novembre fino a quando non saranno disponibili ulteriori informazioni", ha affermato la NASA in un suo comunicato stampa rilasciato nelle ultime ore.

Nello spazio perfino un piccolo bullone può rappresentare un grande pericolo, sia per le strutture che si trovano in orbita - come satelliti e la stazione spaziale stessa - sia per gli astronauti. Non c'è la resistenza dell'aria a rallentare questi detriti, per questo motivo la loro velocità di impatto si attesta a circa 11 chilometri al secondo (circa 42.120 chilometri orari).

Insomma, la situazione intorno al nostro pianeta non sembra essere differente da quella che possiamo trovare in superficie o nell'oceano. Quello della spazzatura spaziale è un problema che deve essere preso seriamente in considerazione, poiché si potrebbe arrivare a un punto di non ritorno in cui i detriti saranno così tanti da non permettere più alcun lancio - sia umano che artificiale.

La Russia non ha sicuramente migliorato la situazione, visto che recentemente ha distrutto un satellite e ha creato 1.500 detriti nello spazio.

FONTE: futurism
Quanto è interessante?
2