NASA scatta nuova foto a Venere: rivelati dettagli mai analizzati prima

di

Venere è da tempo oggetto di studi della NASA e da parte di numerosi esperti, specialmente per i vulcani attivi sul pianeta, ma solo nella giornata di ieri si è raggiunto un risultato estremamente importante: grazie a nuove fotografie da parte del Parker Solar Probe abbiamo potuto dare uno sguardo completamente nuovo al pianeta.

Come rivelato dalla stessa NASA con un nuovo video e pubblicato sulla rivista Geophysical Physical Letters, gli scienziati hanno scattato nuove fotografie tramite lo strumento Wide-Field Imager della sonda Parker, il quale è stato originariamente pensato per studiare il Sole e osservare atmosfera e venti solari. Tuttavia, in seguito è stata proposta una piccola “scampagnata” vicino a Venere con due passaggi tra l'11 luglio 2020 e il 20 febbraio 2021, i quali hanno consentito la scoperta di nuovi dettagli sulla superficie di Venere.

Grazie al Wide-Field Imager la coltre di nubi spesse è stata rimossa con foto uniche, mai scattate in precedenza: esse rivelano una topografia diversificata tra altopiani e pianure, masse continentali e caratteristiche geografiche che incuriosiscono non poco, confermando che la temperatura a suolo tocca gli 860 gradi. Ancora più incredibile è stata la scoperta di un fenomeno simile a una meraviglia terrestre: l’aurora boreale. Se normalmente Venere ci appare come una perla senza lineamenti, con queste nuove fotografie abbiamo dettagli inediti che serviranno per un futuro.

La NASA stessa ha affermato che serviranno da base per le missioni VERITAS e DAVINCI, pensate già con l’intento di spiegare l’evoluzione di Venere e le ragioni dietro l’emergere di una atmosfera così densa e pericolosa: “Studiando la superficie e l'atmosfera di Venere, speriamo che le prossime missioni aiuteranno gli scienziati a comprendere l'evoluzione di Venere e ciò che è stato responsabile per aver reso Venere inospitale oggi”, ha spiegato la direttrice della Planetary Science Division della NASA, Lori Glaze.

Nel frattempo, l’orbiter cinese Tainwen-1 ci ha consegnato un video incredibile del suo viaggio intorno a Marte.

Quanto è interessante?
3
NASA scatta nuova foto a Venere: rivelati dettagli mai analizzati prima