La NASA ha scelto il primo produttore per la stazione spaziale lunare

La NASA ha scelto il primo produttore per la stazione spaziale lunare
INFORMAZIONI SCHEDA
di

La NASA ha scelto il produttore Maxar Technologies per costruire il primo pezzo della stazione spaziale lunare, anche nota come Gateway, che rappresenta l'ambizioso progetto dell'Agenzia Spaziale Internazionale. Il Gateway come spiegato dallamministratore Brindenstine, farà da avamposto per gli astronauti del programma lunare Artemis.

Da questa stazione infatti gli astronauti viaggeranno fino alla superficie della Luna, e lo utilizzeranno anche come ponte prima di cominciare il viaggio sulla Terra.

Maxar produrrà quello che è noto come "l'elemento di potenza e propulsione del Gateway", ovvero un modulo chiave per mantenere a galla la stazione. Il modulo sarà dotato di pannelli solari che forniranno energia elettrica per l'intero Gateway e fornirà anche gli strumenti le le comunicazioni critiche tra la stazione e la Terra. Il modulo avrà anche dei propulsori che possono essere utilizzati per mantenere la posizione del Gateway in orbita intorno alla Luna o spostarlo su diversi tipi di orbite lunari, se necessario.

I propulsori del Gateway, piuttosto che affidarsi alla combustione di sostanze chimiche per alimentare il veicoli, sposteranno la Stazione Spaziale utilizzando l'energia elettrica generata dai pannelli solari. L'intero processo è noto come propulsione elettrica solare e richiede una quantità di combustibile circa 10 volte inferiore rispetto alla propulsione tradizionale. Il tutto porterà ad un risparmio anche in termini di peso.

Il programma Artemis della NASA è quindi entrato ufficialmente in attività. L'Agenzia Spaziale Americana intende portare la prima donna ed un uomo sulla Luna entro il 2024.

Quanto è interessante?
5