La NASA seleziona tre missioni per comprendere meglio la meteorologia spaziale

La NASA seleziona tre missioni per comprendere meglio la meteorologia spaziale
di

La meteorologia spaziale è quella scienza che studia le perturbazioni dello spazio, causate molto spesso dai fenomeni solari e dal vento solare. Capire questi fenomeni è molto importante, perché possono influenzare il funzionamento e l'affidabilità di sistemi tecnologici nello spazio e sulla Terra.

La NASA ha selezionato tre proposte per degli studi concettuali che mirano ad approfondire la nostra conoscenza del sistema meteorologico spaziale. Queste proposte hanno l'obiettivo di aiutare a prevedere e ridurre gli effetti delle "perturbazioni spaziali" su veicoli e astronauti.

Le missioni fanno parte del programma Heliophysics Mission of Opportunity, e saranno finanziate con 400.000 dollari (a testa). Una volta terminato lo studio, l'agenzia spaziale sceglierà un solo progetto da portare avanti.

La prima proposta si chiama The Extreme Ultraviolet High-Throughput Spectroscopic Telescope (EUVST), vuole conoscere le profonde connessioni tra materiale solare, brillamenti ed espulsioni di massa coronale.

La seconda, Aeronomy at Earth: Tools for Heliophysics Exploration and Research (AETHER), vuole osservare la ionosfera e la termosfera del nostro pianeta, per cercare di comprendere al meglio le famose tempeste solari.

L'ultima, l'Electrojet Zeeman Imaging Explorer (EZIE), si concentrerà sulla corrente elettrica, chiamata Elettrogetto Aurorale, che circonda l'atmosfera vicino ai poli dai 96 ai 144 chilometri sopra la Terra.

Insomma, esperimenti che potranno fornirci delle risposte su alcuni fenomeni molto importanti.

FONTE: slashgear
Quanto è interessante?
8