NASA: si dimette per la prima volta in 50 anni un candidato astronauta

NASA: si dimette per la prima volta in 50 anni un candidato astronauta
di

C'è anche chi rinuncia a lavorare con la NASA. E' successo per la prima volta in cinquant'anni di storia, e l'ufficialità è arrivata ieri. L'Agenzia Spaziale Americana, infatti, ha ricevuto le dimissioni dal candidato astronauta Robb Kulin, che lascerà il programma entro la fine della settimana per motivi personali.

Kulin era uno dei dodici "prescelti" dalla NASA per partecipare al programma di addestramento per astronauti, che ha la durata di due anni.

La classe 2017 della NASA era composta da dodici persone: cinque donne e sette uomini, che diventeranno sei. Le dimissioni di Kulin, che l'Agenzia ha confermato all'Houston Chronicle, non porteranno ad un'altra entrata nella classe, che sarà ridotta ad undici. Il tutto diventerà effettivo venerdì 31 Agosto.

La notizia comunque ha destato non poco clamore e curiosità tra gli addetti ai lavori. Alcuni giornalisti, effettuando alcune ricerche, hanno scoperto che Kulin si era candidato per ben tre volte al programma di addestramento della NASA, per essere accettato solo l'ultima volta, ecco perchè le motivazioni di tale scelta appaiono almeno al momento incomprensibili.

L'Agenzia Spaziale ha ricevuto, per la sola classe 2017, più di 18.000 richieste, salvo poi chiudere il cerchio intorno ad una dozzina di persone, che studieranno per i prossimi tre anni.

Le ultime dimissioni ricevute dalla NASA risalgono al 1989, quando Brian O'Leary rinunciò alla missione, e fu seguito lo stesso anno, ad agosto, da John Llewellyn.

Kulin almeno al momento non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale sulla decisione, ma si tratta di uno degli astri nascenti del settore, avendo lavorato per molto tempo per SpaceX.

FONTE: Slashgear
Quanto è interessante?
8

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it