La NASA utilizzerà un satellite per studiare la più grande migrazione della Terra

La NASA utilizzerà un satellite per studiare la più grande migrazione della Terra
di

Ogni notte tantissime piccole creature marine nuotano dalle profondità oceaniche fino alla superficie per nutrirsi. Questo grande spostamento, oltre ad essere la più grande migrazione sulla Terra, ha un ruolo molto importante a livello climatico.

I ricercatori hanno osservato questo modello di migrazione usando il satellite Cloud-Aerosol Lidar and Infrared Pathfinder Satellite Observations (CALIPSO). "Questo studio ha dimostrato qualcosa che è stata una sorpresa per molti: la sensibilità dei lidar di fornire misurazioni dell'oceano scientificamente utili dallo spazio", afferma Chris Hostetler, presso il Langley Research Center della NASA.

Lo studio esamina un fenomeno noto come Diel Vertical Migration (DVM), in cui piccole creature marine nuotano dalle profondità oceaniche di notte per nutrirsi di fitoplancton vicino alla superficie, per poi tornare negli abissi poco prima dell'alba. La migrazione di queste creature è significativa per il clima terrestre. Durante il giorno, il fitoplancton oceanico fotosintetizza e, nel processo, assorbe quantità significative di anidride carbonica, che contribuisce alla capacità dell'oceano di assorbire il gas serra dall'atmosfera.

Gli animali, nutrendosi del fitoplancton, portano con sé il carbonio e lo rilasciano a profondità in cui viene intrappolato, impedendone, quindi, il rilascio nell'atmosfera. Il fenomeno è riconosciuto come un meccanismo importante nel ciclo del carbonio della Terra. Questo metodo, inoltre, permetterà agli scienziati di monitorare il numero di queste importanti popolazioni sul pianeta.

FONTE: nasa
Quanto è interessante?
4