INFORMAZIONI SCHEDA
di

La navicella spaziale Juno della NASA si è avvicinata nuovamente a Giove e ha ascoltato alcuni degli inquietanti rumori di una delle lune del pianeta, Europa. I dati raccolti durante il sorvolo aiuteranno a rivelare nuovi dettagli agli scienziati per quanto riguarda il corpo celeste, che potrebbe ospitare addirittura la vita.

Lo strumento utilizzato è chiamato "Juno Waves", opera nella gamma di frequenza da 50 a 150 kHz ed è stato progettato per aiutare gli scienziati a comprendere le interazioni tra l'atmosfera, il campo magnetico e la magnetosfera di Giove, nonché per comprendere le spettacolari aurore che si verificano sul gigante gassoso.

Le emissioni rivelano che la densità del plasma vicino a Europa variava da circa 60 a 120 elettroni per centimetro cubo, ma con un picco molto breve vicino a 300 elettroni per centimetro cubo durante l'approccio più vicino al satellite. Juno osserva la luna di Giove ormai dal lontano 2016, mentre il sorvolo fa parte di una missione estesa iniziata nel 2021.

Nel frattempo, i funzionari hanno fatto sapere che il veicolo spaziale volerà anche vicino alla vulcanica attiva Io, la più vicina delle lune galileiane, tra la fine del 2023 e l'inizio del 2024, poiché l'immensa gravità di Giove avvicina Juno al pianeta con ogni orbita della navicella spaziale.

Io è un satellite pieno di vulcani attivi ed è un luogo molto affascinante da analizzare.

FONTE: space
Quanto è interessante?
3