Le Nazioni Unite parlano della siccità: "è in arrivo un'altra pandemia molto diversa"

Le Nazioni Unite parlano della siccità: 'è in arrivo un'altra pandemia molto diversa'
di

Il mondo sta cercando di uscire da una pandemia che per quasi due anni ha "bloccato" l'umanità. Secondo le Nazioni Unite, in un nuovo rapporto recente, in futuro ci dovremo aspettare un tipo di pandemia molto diversa... causata dalla siccità. Climi mutevoli, cattiva gestione e densità di popolazioni crescenti promettono siccità catastrofiche.

"Con il cambiamento climatico indotto dall'uomo, la frequenza e la gravità della siccità sono già aumentate in alcune regioni del globo, spesso già carenti d'acqua", scrivono gli autori nel loro rapporto. Negli ultimi due decenni 1,5 miliardi di persone in tutto il mondo sono state colpite dalla siccità, con un costo economico di oltre 124 miliardi di dollari (senza considerare i paesi in via di sviluppo).

Entro la fine del secolo, affermano i ricercatori, possiamo aspettarci che la maggior parte dei paesi venga in qualche modo colpita dalla siccità. Sappiamo del pericolo incombente, dunque perché non fare qualcosa per risolvere la situazione? Il rapporto esamina una serie di casi studio che descrivono le esperienze vissute di siccità per evidenziare chi sarà maggiormente colpito da questi eventi.

Si devono responsabilizzare coloro che sono coinvolti con l'agricoltura e tutti coloro che hanno bisogno di un ambiente acquatico sano, indipendentemente che operi nel settore del turismo, dei trasporti, dell'energia idroelettrica o della pesca. "La siccità è sul punto di diventare la prossima pandemia e non esiste un vaccino per curarla", afferma Mami Mizutori, rappresentante delle Nazioni Unite per la riduzione del rischio di catastrofi.

L'argomento è serio: diverse parti del Nord America si stanno già dirigendo verso "mega siccità", mentre quest'ultime saranno sempre più comuni in futuro.

Quanto è interessante?
3