Negli USA sarà possibile scaricare legalmente gli schemi per stampare armi in 3D

Negli USA sarà possibile scaricare legalmente gli schemi per stampare armi in 3D
di

A partire dal prossimo 1 Agosto, il Governo Americano consentirà agli utenti di scaricare in maniera del tutto legale gli schemi per stampare le pistole utilizzando le stampanti in 3D. Il tutto è possibile grazie ad un accordo trovato dall'esecutivo con un'organizzazione.

L'accordo termina una lunga battaglie legale cominciata quando Cody Wilson ha pubblicato su internet alcuni schemi che descrivevano le procedure per stampare una pistola battezzata "The Liberator".

La pistola, pubblicata nel 2013, è stata realizzata quasi interamente in plastica ABS, la stessa dei mattoncini Lego, con le uniche parti metalliche rappresentate dal percussore ed un pezzo che permetteva di conformarsi alla legge sulle armi da fuoco.

L'accordo è datato 29 Giugno e sostiene che Wilson e Defense Distribuite saranno autorizzati a pubblicare gli schemi, file e disegni in 3D per le armi. Il Governo ha anche accettato di pagare quasi 40.000 Dollari delle spese legali di Wilson e rimborsare alcune tasse.

Ovviamente soddisfatti i legali di Wilson per aver raggiunto questo accordo, mentre lo sono di meno gli attivisti che da tempo combattono contro la liberalizzazione delle armi.

Le armi fai da te come The Liberator, infatti, sono state soprannominate "Ghost Guns" in quanto non hanno numeri seriali e non sono rintracciabili. Wilson, comunque, ha creato un sito web in cui le persone possono scaricare i file digitali per varie armi, tra cui una pistola Beretta M9. Gli utenti saranno anche in grado di condividere i propri progetti per pistole, accessori ed armi da fuoco.

L'unico limite è rappresentato dal fatto che non tutti hanno una stampante 3D a casa.

FONTE: CNN
Quanto è interessante?
7
Negli USA sarà possibile scaricare legalmente gli schemi per stampare armi in 3D