Nei piani di ZTE uno smartphone con a bordo Android Stock, Nexus Style

di

Da quando Android è arrivato sul mercato per fronteggiare iOS, Google ha speso energie immani nello sviluppo del sistema operativo dal lato software; con i Google Pixel l’azienda americana ha iniziato a dare importanza anche all’hardware, dicendo così addio alla linea Nexus.

Questi erano terminali prodotti palesemente da aziende terze, cosa che invece i Pixel tentano di insabbiare, e hanno avuto un grande successo per due caratteristiche fondamentali: Android Stock come Google l’ha fatto, sempre aggiornato e senza personalizzazioni di sorta, e il prezzo concorrenziale. Con i Pixel qualcosa è cambiata, è aumentata la compatibilità e l’ottimizzazione fra software e hardware, Apple Style, ma sono lievitati anche i prezzi, complicando a molti utenti la bellezza di avere un dispositivo “pulito”, senza che i vari produttori ci abbiano messo mano.

Ora ZTE sembra dare nuove speranze a chi ama Android Stock ma non vuole spendere cifre abnormi: secondo Phandroid la compagnia sta considerando il lancio di uno smartphone con l’OS di Google nudo e crudo. Sarebbe il risultato di un sondaggio lanciato lo scorso settembre, che ha visto trionfare l’idea di avere un sistema operativo con meno personalizzazioni possibile, per questo motivo l’azienda potrebbe abbracciare il volere popolare. In poche parole si tratterebbe di un prepotente ritorno dei telefoni “Google Play Edition”, già usciti a marchio Samsung per esempio, se anche voi volete dire la vostra trovate il sondaggio ancora attivo a questa pagina.

Quanto è interessante?
0