Nepal: muore l'autore di Google Adventure

di

Tra le vittime del terremoto in Nepal che ha provocato migliaia di vittime c'è anche un dirigente di Google. Si tratta di Dan Fredinburg, l'autore di Google Adventure che stava scalando l'Everest insieme a due colleghi che, fortunatamente, sono stati tratti in salvo. Fredinburg, oltre ad occuparsi di Google Adventure (il porting di Street View per luoghi esotici), era anche un importante dirigente per la società di Mountain View, dal momento che si occupava di tutte le questioni legate alla riservatezza dei dati e l'utilizzo delle informazioni personali degli utenti.

Il giovane manager, mentre scalava la montagna, è stato travolto da una valanga provocata dalle terribili scosse di terremoto che hanno devastato il Nepal e purtroppo per lui non c'è stato nulla da fare.
Dan si trovava sulla montagna insieme a due colleghi sviluppatori: Michele Battelli e Flo Nagl. La notizia della sua morte è stata annunciata dalla sorella tramite Twitter, pochi minuti dopo l'ultimo tweet inviato dal dirigente che utilizzava il social network di micro blogging per raccontare le sue avventure. Per lui era il ventiduesimo giorno sull'Everest.
L'annuncio è stato immediatamente ripreso anche da Google, che tramite un post pubblicato su Google Plus da Lawrence You, ha affermato di essere al lavoro per riportare a casa gli altri dipendenti presenti nella zona terremotata.  

Quanto è interessante?
0