Netflix: il 10% degli abbonati condivide l'account. Perdite per 1,6 miliardi

Netflix: il 10% degli abbonati condivide l'account. Perdite per 1,6 miliardi
di

Del possibile stop alla condivisione degli account di Netflix abbiamo parlato qualche settimana fa su queste pagine. In questo contesto si inserisce un interessante studio pubblicato in rete, che ha quantificato in denaro le perdite provocate dall'account sharing dei servizi di streaming.

Il fenomeno, che è nato per permettere a coloro che vivono nello stesso nucleo familiare di condividere un profilo ma che è usato in maniera non conforme alle regole, è finito sotto l'occhio dei principali servizi di streaming. Oltre a Netflix, anche Spotify di recente ha introdotto un sistema di verifica via GPS delle coordinate.

Lo studio, ripreso anche da fonti autorevoli, restituisce un quadro preoccupante per Netflix, che a causa della condivisione inappropriata delle password perderebbe 1,6 miliardi di Dollari all'anno. L'incidenza del fenomeno è pari al 10% degli abbonati totali, che avrebbero scelto di dividere le spese con un amico o il proprio compagno. Da qui nascono le preoccupazioni di Greg Peters, il responsabile del prodotto di Netflix che nel corso di un incontro con gli investitori ha rivelato che la compagnia sta "continuando a monitorare la situazione".

Sul fenomeno è intervenuto oggi anche l'Hollywood Reporter, che in un interessante articolo ha definito il password sharing il prossimo fenomeno su cui si concentreranno i servizi. L'autorevole testata ha rilevato come fino ad un anno fa il problema fosse stato definito dal CEO di Netflix "qualcosa con cui convivere", ma la situazione è radicalmente cambiata a causa dell'aumento della concorrenza e le maggiori spesse per le produzioni originali.

Quanto è interessante?
6