Netflix alza ulteriormente i prezzi negli USA: arriverà un altro rincaro in Italia?

Netflix alza ulteriormente i prezzi negli USA: arriverà un altro rincaro in Italia?
di

Dopo aver scoperto che a quanto pare l'Italia è uno dei Paesi in cui si vede meglio Netflix, torniamo a trattare delle questioni relative al popolare servizio di streaming. Questa volta la notizia non è esattamente di quelle attese dagli utenti: c'è stato un altro rincaro negli USA.

In particolare, stando anche a quanto riportato da 9to5Mac e The Verge, la società di Reed Hastings ha ufficialmente portato il costo del piano Standard di Netflix negli USA da 13,99 dollari a 15,49 dollari al mese. Non sono "fuggiti" al rincaro anche i piani Base (da 8,99 dollari a 9,99 dollari al mese) e Premium (da 17,99 dollari a 19,99 dollari al mese). I nuovi prezzi si applicano a partire dal 14 gennaio 2022 per gli utenti di Stati Uniti d'America e Canada e arrivano a circa un anno di distanza dal precedente incremento dei costi.

Non è chiaro se questi aumenti, che rientrano nel "range" tra 1 e 2 dollari in più al mese, siano destinati a raggiungere anche altri mercati. In ogni caso, per gli utenti statunitensi e canadesi coinvolti il passaggio ai nuovi prezzi avverrà in modo graduale, come generalmente accade in queste situazioni (mentre il cambiamento è già attivo per i nuovi clienti). Per maggiori dettagli, potete fare riferimento al sito Web ufficiale di Netflix.

Ribadiamo che questi aumenti per il momento non riguardano l'Italia. I prezzi dell'abbonamento a Netflix incrementeranno in futuro anche per il nostro Paese? Staremo a vedere.

FONTE: 9to5Mac
Quanto è interessante?
5
Netflix alza ulteriormente i prezzi negli USA: arriverà un altro rincaro in Italia?