Netflix aprirà una sede in Italia: "Saremo dei normali contribuenti"

Netflix aprirà una sede in Italia: 'Saremo dei normali contribuenti'
di

Netflix nella giornata di ieri ha annunciato la partnership con Mediaset, ma l'amministratore delegato Reed Hastings ha anche fornito degli interessanti spunti di discussione che dimostrano come la piattaforma abbia intenzione di puntare sul mercato italiano.

Il CEO ha svelato che "Netflix aprirà una sede in Italia" e come tutte le aziende internazionali che operano nel nostro paese "è importante pagare le tasse in Italia". L'obiettivo è "aprire un ufficio che avrà una permanenza stabile qui in Italia, dove saremo dei normali contribuenti come qualsiasi altra impresa".

Al momento non sono stati svelati dettagli in merito al numero di dipendenti che lavoreranno nella sede italiana di Netflix, tanto meno dove sarà localizzata.

L'annuncio è arrivato in un momento strategico per il servizio di streaming in Italia. Nella giornata di ieri infatti sono state svelate le cinque produzioni a cui gli americani lavoreranno insieme al Biscione, che secondo le prime indiscrezioni raccolte qualche giorno fa potrebbero portare all'arrivo di Stranger Things su Italia 1.

Durante lo stesso evento, Hastings aveva anche annunciato che Netflix in Italia ha raggiunto quota 2 milioni di abbonati. Da oggi, inoltre, gli abbonati a Sky Q via fibra o satellite potranno sottoscrivere la nuova offerta Intrattenimento Plus a 9,99 Euro al mese.

FONTE: Corriere
Quanto è interessante?
5