Netflix aumenta i prezzi degli abbonamenti, ma l'Italia per ora è salva

Netflix aumenta i prezzi degli abbonamenti, ma l'Italia per ora è salva
di

Spiacevole sorpresa per gli abbonati americani a Netflix. La piattaforma di streaming ha infatti annunciato quello che è a tutti gli effetti il rincaro più forte della sua storia da quando il servizio è stato lanciato, ormai 12 anni fa.

A seconda del piano scelto, il costo aumenterà tra il 13 ed il 18 per cento. Per il piano più popolare (che include lo streaming ad alta definizione su un massimo di due dispositivi in contemporanea) è previsto un aumento di 2 Dollari, che porterà il canone mensile da 11 a 13 Dollari.

"Modifichiamo i prezzi di volta in volta in concomitanza con gli investimenti che effettuiamo per offrire un grande intrattenimento ed una migliore esperienza per i nostri utenti" ha affermato la società in una nota.

Negli ultimi tempi il mercato dello streaming musicale ha registrato un aumento della concorrenza: ad Amazon Prime Video, che viene offerto gratuitamente agli abbonati Prime, presto si aggiungerà anche la piattaforma di Disney, il che comporta maggiori investimenti per Netflix che inevitabilmente si ripercuotono anche sugli utenti finali a cui come abbiamo visto è stato chiesto di pagare di più.

Per il momento l'Italia sembra essere salva da questi rincari: ad oggi il piano base ha un costo di 7,99 Euro al mese, quello Standard 10,99 Euro e quello Premium 13,99 Euro, ma non ci sentiamo di escludere aumenti anche nel nostro paese.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
9