Netflix, è guerra alla condivisione degli abbonamenti: arrivano gli addebiti extra

Netflix, è guerra alla condivisione degli abbonamenti: arrivano gli addebiti extra
di

Nel corso della conference call tenuta la scorsa notte, in cui ha annunciato i risultati finanziari del Q1 2022, Netflix ha formalmente dichiarato guerra alla condivisione degli abbonamenti, allo scopo di frenare la perdita di utenti.

Il colosso dello streaming, nello specifico, ha annunciato che amplierà il suo test che prevede addebiti extra per gli abbonamenti Netflix condivisi, il quale ha preso il via lo scorso Marzo in Cile, Costa Rica e Perù ma che evidentemente approderà anche in altri mercati internazionali come gli Stati Uniti entro un anno.

Netflix ha comunque sottolineato che i test andranno avanti per circa un anno, allo scopo di trovare un giusto equilibrio su quanto addebitare di extra per gli account che condividono i profili Netflix con persone al di fuori della loro famiglia.

Il sistema prevede il lancio della funzione “Extra Member” che permette di aggiungere 2 membri esterni al proprio nucleo familiare all’account Netflix, con username e password separati, ad un costo di 2.71 Euro in Cile. Non è chiaro che tipo di approccio verrà utilizzato nei test globali, tanto meno se arriveranno subito anche in Italia o meno.

La localizzazione degli utenti non si basa sul GPS, come ipotizzato inizialmente da Netflix, ma su altri dati come indirizzo IP, ID dispositivo ed altre informazioni sui device registrati all’account Netflix di tutta la famiglia.

Di recente Netflix ha anche introdotto il doppio mi piace per migliorare i contenuti consigliati.

FONTE: Techcrunch
Quanto è interessante?
5