Netflix ISP Marzo 2018: nessun cambiamento. Vodafone ancora in testa

di

Netflix, come di consueto, ha provveduto ad aggiornare la pagina relativa all'ISP Speed Index. Rispetto allo scorso mese non si segnalano grossi cambiamenti, almeno a livello di posizioni, mentre aumentano le velocità.

Al primo posto resta infatti ancora Vodafone, con una velocità di 3,48 Mbps, in aumento rispetto ai 3,42 Mbps di Febbraio, seguita da Fastweb a 3,44 Mbps contro i 3,38 Mbps di trenta giorni fa. La velocità di Fastweb è la stessa di EOLO - NGI, che lo scorso mese aveva fatto registrare una velocità di 3,36 Mbps.

Seguono a ruota Telecom Italia (3,38 Mbps), Wind (3,21 Mbps), Tiscali (3,18 Mbps), Vodafone TeleTu (3,15 Mbps) e Linkem (2,75 Mbps).

Come vi ricordiamo sempre quando riportiamo relative all'ISP Speed Index, l'indice non quantifica e misura la connessione ad internet dei vari operatori telefonici, bensì le performance delle varie connessioni nella fascia prime time.
In questo modo è possibile capire la connessione più adatta per effettuare lo streaming dei contenuti presenti sulla piattaforma americana.

Nel grafico che vi proponiamo in calce, nella parte destra sotto la colonna "type" sono presenti delle icone che identificano il tipo di connessione analizzata, che può essere fibra ottica, cavo, ADSL, satellitare (valida solo per Telecom Italia, che però offre anche servizi in fibra ottica ed DSL), e wireless (che si rivolge solo ad EOLO - NGI e Linkem).

Quanto è interessante?
4
Netflix ISP Marzo 2018: nessun cambiamento. Vodafone ancora in testa