Netflix non sarà integrato nel servizio di streaming di Apple

Netflix non sarà integrato nel servizio di streaming di Apple
di

Ad una settimana esatta dal keynote del 25 Marzo di Apple, arrivano le prime indicazioni sui contenuti che saranno presenti nella piattaforma di streaming televisiva che dovrebbe vedere la luce durante l'evento.

Secondo alcune indiscrezioni Apple avrebbe lavorato su un servizio che dovrebbe includere contenuti prodotti da alcune reti via cavo americane come CBS e Starz, oltre che serie tv e film originali e di produttori famosi.

Al puzzle oggi si aggiunge un altro pezzo: Netflix non sarà integrato nel catalogo. Ad annunciarlo l'amministratore delegato del gigante dello streaming, Reed Hastings, il quale in una conferenza stampa tenuta nella giornata di ieri ha affermato che "vogliamo che la gente guardi i nostri contenuti dal nostro servizio. Ecco perchè abbiamo scelto di non integrarci col servizio di Apple".

La mossa non è affatto inaspettata ed era nell'aria da tempo, ma dimostra ancora una volta come il mercato dello streaming stia diventando sempre più frammentato, soprattutto se si conta che entro fine anno dovrebbe debuttare anche la piattaforma Disney+.

Hastings ha anche parlato, con la solita diplomazia che lo contraddistingue, del possibile impatto di questo servizio sul settore. Il CEO ha osservato che una maggiore concorrenza rende tutti migliori e che "abbiamo sempre avuto concorrenti importanti. Siamo stati in concorrenza con Amazon. Si tratta di aziende sorprendenti, grandi e ben finanziate. Quando si hanno grandi concorrenti però bisogna fare bene il proprio lavoro".

FONTE: BGR
Quanto è interessante?
3