Netflix perde il 35% in borsa, il COO: "non vogliamo bloccare la condivisione"

Netflix perde il 35% in borsa, il COO: 'non vogliamo bloccare la condivisione'
di

La prima perdita di abbonati da 10 anni di Netflix ha scatenato le fibrillazioni degli investitori ed azionisti della compagnia. Come spiegato da Forbes, le azioni del colosso dello streaming sono crollate di oltre il 35% nella giornata di mercoledì, dopo la conference call in cui Netflix ha certificato il calo di abbonati.

Nella notte italiana, intanto Nasdaq ha pubblicato la trascrizione della conference call di Netflix, a cui hanno partecipato anche vari analisti oltre che i dirigenti di Netflix.

Spence Neuman, CFO, ha spiegato l’impatto che ha avuto il blocco di Netflix in Russia a seguito dell’invasione dell’Ucraina, ma ha comunque voluto sottolineare che nonostante il calo “la fidelizzazione è ancora buona”. In Europa, spiega il CFO, l’onda d’urto del conflitto in Ucraina si è fatta sentire in vari mercati, soprattutto in Europa Centrale ed Orientale dove “ci sono stati elevati tassi di cancellazione degli abbonamenti”.

In merito alle misure di Netflix sul blocco della condivisione degli abbonamenti, sono particolarmente importanti le dichiarazioni del direttore operativo. In risposta ad un analista di JP Morgan, Greg Peters ha spiegato che “non stiamo cercando di interrompere la condivisione, ma chiederemo di pagare un po’ di più per poter condividere l’account. In questo modo ci guadagneremo tutti”. Peters ha osservato che il gruppo di utenti che guarda Netflix senza pagare, grazie alla condivisione delle password, rappresenta un’opportunità straordinaria in quanto si tratta di persone che già conoscono il servizio e sono già fidelizzate.

Stiamo cercando di trovare un approccio equilibrato, nonchè un modello sostenibile per tutti. Vogliamo offrire il nostro intrattenimento ed allo stesso tempo guadagnare per poter investire in contenuti più interessanti” ha continuato Peters, che però ha osservato che una soluzione di questo tipo deve essere testata prima dell’implementazione a livello mondiale.

Quanto è interessante?
5