Netflix pompa 2 miliardi di dollari (a debito) in nuovi contenuti originali

Netflix pompa 2 miliardi di dollari (a debito) in nuovi contenuti originali
di

Netflix non bada a spese, e investe a debito due miliardi di dollari in nuovi film originali Netflix, Serie TV, documentari e show. La guerra delle piattaforme di contenuti in streaming è iniziata.

I due miliardi di dollari che Netflix intende investire a debito andranno a finanziare nuovi contenuti, ma non solo: acquisizione di contenuti, produzione e sviluppo, potenziali acquisizioni, transazioni strategiche, nuovo capitale lavoro e molto altro.

É la sesta offerta a debito di Netflix in meno di quattro anni. Lo scorso aprile vi avevamo parlato di una operazione analoga da un miliardo di dollari. Oggi Netflix quella cifra mostruosa la raddoppia.

Il debito a lungo termine della compagnia ammonta oggi a 8.43 miliardi di dollari. Netflix durante il terzo quadrimestre di quest'anno ha reso estremamente chiaro di avere un solo modo per rimanere competitiva: continuare ad investire senza sosta in nuovi contenuti originali.

Così non fosse il sorpasso dei nuovi e famelici competitor che si stanno affacciando sul mercato è inevitabile. Oggi Netflix, sottolinea Tech Crunch, si trova impegnata in una guerra contro Youtube, il gaming, la TV mainstream, i DVD, gli eventi PVP e i sopracitati nuovi concorrenti.

Insomma, più che guerra dei servizi in streaming è guerra del mondo dell'intrattenimento per contendersi il (limitato) tempo degli spettatori —che in questa battaglia sono gli unici che vinceranno sempre, a prescindere dall'esito finale.

Quanto è interessante?
11

Gli ultimi Smartphone, TV 4K o gli accessori più GEEK li trovate in offerta su Amazon.it

Netflix pompa 2 miliardi di dollari (a debito) in nuovi contenuti originali