Netflix e la questione dell'inserimento delle pubblicità: la risposta del CEO è netta

Netflix e la questione dell'inserimento delle pubblicità: la risposta del CEO è netta
di

Le voci che vogliono l'introduzione di annunci pubblicitari su Netflix girano ormai da parecchio tempo online. D'altronde, in passato ci sono stati articoli in cui si portava alla luce la questione e si rifletteva sul possibile utilizzo della pubblicità. Ebbene, ora Reed Hastings ha risposto nettamente ai rumor.

In particolare, stando anche a quanto riportato da TechCrunch, il CEO di Netflix ha affermato che le indiscrezioni in merito alla possibile introduzione della pubblicità sulla piattaforma di streaming della sua azienda sono da considerarsi completamente false. Hastings ha precisato che è stata fatta una promessa e che la sua società ha tutta l'intenzione di mantenerla.

Nel dettaglio, il CEO di Netflix ha dichiarato in merito: "(Riferendosi ai grandi colossi che guadagnano dalla pubblicità, ndr) Abbiamo un modello di business molto più semplice, che si concentra solo sullo streaming [...]. Non raccogliamo nulla. Siamo davvero concentrati sul rendere felici i nostri membri. [...] Vogliamo essere quel posto in cui si può esplorare, cercare nuovi stimoli, divertirsi, rilassarsi, e non abbiamo intenzione di avere controversie legate allo sfruttamento degli utenti tramite gli annunci pubblicitari".

Insomma, stando alle parole di Reed Hastings, Netflix non introdurrà mai annunci pubblicitari. La promessa è chiara e rimane in linea con la direzione intrapresa dall'azienda nel corso degli anni. Tuttavia, il problema degli account condivisi resta da risolvere.

FONTE: TechCrunch
Quanto è interessante?
12
Netflix e la questione dell'inserimento delle pubblicità: la risposta del CEO è netta