Netflix sta raccogliendo dati sull'attività fisica dei propri utenti

Netflix sta raccogliendo dati sull'attività fisica dei propri utenti
di

Netflix è solito raccogliere molti dati sui propri clienti ma recentemente alcuni utenti Android hanno scoperto che la nota società di streaming sta monitorando le informazioni relative all’attività fisica tramite gli smartphone.

Venerdì scorso, un utente di Twitter ha notato che l’app Android di Netflix aveva aggiunto un menù che chiedeva l’autorizzazione per accedere ai dati relativi ai movimenti. Il fatto è stato confermato anche dal portale Next Web che ha segnalato la notizia per primo.

Successivamente, Netflix ha dichiarato che la richiesta era “parte di un test relativo al possibile miglioramento dei servizi di riproduzione mentre gli utenti sono in movimento”. La società ha poi aggiunto che la raccolta dati è relativa ad un piccolo numero di dispositivi e che per il momento non esistono piani per estendere i test su base più ampia.

Molto probabilmente Netflix sta utilizzando una feature di Android Q che consente agli sviluppatori di accedere ai dati relativi ai sensori di movimento, per rilevare il conteggio dei passi o classificare l’attività fisica degli utenti in base al mezzo utilizzato.

Che Netflix stia sviluppando una funzione per migliorare la visione mentre si cammina sembra del tutto implausibile. Tra le ipotesi avanzate spicca quella sullo studio di un Fitness Tracker: tra la serie di progetti presentati per l’iniziativa “Make It” ce n’era uno relativo ad una feature che permetteva di mettere in pausa automaticamente il proprio smartphone nei momenti di passaggio tra un esercizio fisico e l'altro.

FONTE: Gizmodo
Quanto è interessante?
2