Netflix, rallenta la crescita: solo 1,5 milioni di nuovi abbonati negli ultimi tre mesi

Netflix, rallenta la crescita: solo 1,5 milioni di nuovi abbonati negli ultimi tre mesi
di

La scorsa notte Netflix ha annunciato i risultati finanziari relativi al secondo trimestre dell’anno, nel corso del quale ha registrato un rallentamento della crescita pur riportando 1,5 milioni di nuovi abbonati. I numeri sono ovviamente molto lontani rispetto a quelli del 2020, legati anche alla pandemia di Covid-19.

Occorre precisare che gli 1,54 milioni di nuovi abbonati sono comunque superiori rispetto agli 1,12 milioni previsti dalla società, ma inferiori agli 1,75 milioni messi in preventivo da alcuni analisti.

Netflix ha registrato un calo di 430mila utenti nel mercato di Stati Uniti e Canada e complessivamente a livello globale può vantare su 209 milioni di abbonati.

Gli utili per azioni sono pari a 2,97 Dollari, rispetto ai 3,16 Dollari previsti, mentre le entrate sono a 7,34 miliardi di Dollari, leggermente superiori se si tiene conto che gli osservatori ne avevano messi in preventivo 7,32 miliardi.

Il COVID ha creato un po’ di irregolarità nella nostra crescita (crescita più elevata nel 2020, crescita più lenta quest’anno). Continuiamo a concentrarci sul miglioramento del nostro servizio per i nostri membri e sul portare loro le migliori storie da tutto il mondo” ha affermato Netflix in una lettera agli investitori.

Per il terzo trimestre, Netflix prevede 3,5 milioni di nuovi abbonamenti. Questo ottimismo è spinto dalle nuove produzioni in arrivo nel corso dei prossimi mesi, che si faranno largo sul catalogo nella seconda metà dell’anno.

Nel corso della conference call, Netflix ha anche parlato dell’imminente debutto nel settore del gaming, con un servizio gratuito per i propri abbonati.

FONTE: CNBC
Quanto è interessante?
2