Netflix, il sistema anti-condivisione dell'abbonamento è un flop nei primi test

Netflix, il sistema anti-condivisione dell'abbonamento è un flop nei primi test
di

In occasione della conference call in cui sono stati annunciati i risultati finanziari del Q1 2022, Netflix ha dichiarato guerra alla condivisione degli abbonamenti. Secondo un rapporto di Rest of World, però, alcuni test condotti in alcune parti del mondo si sono rivelati un fiasco.

Netflix, infatti ha condotto dei test in Perù, Cile e Costa Rica lo scorso marzo, spingendo gli abbonati a pagare una tariffa aggiuntiva per consentire lo streaming ad altri al di fuori della propria famiglia dallo stesso account. Tali test però non hanno registrato il riscontro sperato.

Uno studio condotto dalla testata ha scoperto che la maggior parte degli utenti non è stata formalmente informata dalla nuova politica nè tramite mail, tanto meno attraverso alcuna notifica, nemmeno a due mesi dall’annuncio di Netflix.

La confusione appare totale: alcuni hanno ignorato la richiesta di modifica dell’abbonamento, altri invece non sono mai stati informati ed hanno continuato a condividere l’account senza problemi.

Ci sarebbe confusione intorno alla definizione di “famiglia”, dal momento che alcuni potrebbe considerare anche i familiari stretti come parte della famiglia (ad esempio zii o cugini e non solo fratelli, sorelle e genitori), ed a quanto pare Netflix sarebbe consapevole di tale ambiguità. Problemi analoghi sono stati riferiti anche in Cile, dove si stanno muovendo le autorità di regolamentazione per cercare di affrontare questa confusione.

Secondo le ultime indiscrezioni, anche gli abbonati storici di Netflix starebbero lasciando il servizio.

In risposta a The Verge, un portavoce di Netflix ha affermato che "mentre abbiamo iniziato a lavorare sulla condivisione a pagamento oltre 18 mesi fa, da cinque anni siamo stati chiari sul fatto che "Un account Netflix è per le persone che vivono insieme in un'unica casa". I milioni di membri che condividono attivamente un account in questi paesi sono stati avvisati via e-mail, ma data l'importanza di questo cambiamento, stiamo aumentando più lentamente le notifiche all'interno del prodotto. Siamo soddisfatti della risposta fino ad oggi".

FONTE: Netflix
Quanto è interessante?
9