Netflix dice stop alla condivisione dell'account, c'è la volontà di fermare il fenomeno

Netflix dice stop alla condivisione dell'account, c'è la volontà di fermare il fenomeno
di

Dopo la possibile estensione dell'abbonamento "super economico", torniamo a parlare di Netflix e dei suoi piani per il futuro. Infatti, durante la riunione relativa al Q3 2019, le alte cariche dell'azienda hanno evidenziato il problema della condivisione degli account e si sono dette pronte a fermare questa pratica.

In particolare, stando anche a quanto riportato da NewsWeek, Greg Peters, Chief Product Officer di Netflix, ha dichiarato esplicitamente di star lavorando a dei modi per fermare gli "utenti furbetti". Al momento attuale, molte persone stanno sfruttando i piani più costosi della piattaforma, che prevedono la possibilità di accesso contemporaneo da più dispositivi, per dividersi il prezzo dell'abbonamento e accedere al catalogo di Netflix a prezzi stracciati. Nella visione dell'azienda, questi piani che prevedono l'accesso da più dispositivi sono pensati per le famiglie, ma chiaramente le persone stanno passando le password anche ad amici e conoscenti.

Nei termini e condizioni di Netflix si legge: "Qualsiasi contenuto visualizzato attraverso il servizio è solo per uso personale e non commerciale e non può essere condiviso con persone al di fuori della propria famiglia". Questo però non sembra bastare per mantenere le persone alla larga dalla condivisione dell'account e quindi Peters ha dichiarato: "Stiamo continuando a monitorare questo problema, osserviamo la situazione. Cercheremo di trovare dei modi 'amichevoli' per gli utenti". Ora c'è dunque la volontà di fermare il fenomeno della condivisione dell'account.

D'altronde, le perdite generate da questa pratica stanno diventando consistenti. Una possibile soluzione sembra essere quella di analizzare da chi viene utilizzato Netflix, magari tramite la posizione, e di "tagliare fuori" gli utenti che non fanno parte della famiglia. Nonostante questo, stiamo ancora parlando di indiscrezioni. Non è quindi ancora chiaro quale potrebbe essere la strategia dell'azienda, ma sicuramente ora c'è la volontà di fermare il fenomeno della condivisione dell'account. Per il momento, l'unica cosa certa è che l'azienda di Reed Hastings non ha più intenzione di farla passare liscia a chi condivide le password dell'account.

FONTE: NewsWeek
Quanto è interessante?
16
Netflix dice stop alla condivisione dell'account, c'è la volontà di fermare il fenomeno