Netflix e YouTube, in futuro alcuni TV non potranno riprodurre i contenuti?

Netflix e YouTube, in futuro alcuni TV non potranno riprodurre i contenuti?
di

Molti utenti sono soliti pensare che le piattaforme di streaming video saranno visibili per sempre sul proprio televisore smart, dato che non si sta di certo parlando del digitale terrestre. Tuttavia, alcune indiscrezioni trapelate online nelle ultime ore lasciano intendere che in futuro potrebbe esserci qualche cambiamento importante.

Infatti, stando anche a quanto riportato da 9to5Google e Android Headlines, nel corso dei prossimi anni il codec AV1 potrebbe diventare obbligatorio. In particolare, le prime piattaforme coinvolte sarebbero Netflix e YouTube, visto che in un comunicato stampa di Synaptics si fa riferimento al codec AV1 come un requisito per i futuri contenuti dei servizi di streaming citati. Inoltre, gli ultimi rumor affermano che anche Google potrebbe adottare una scelta simile per quel che riguarda gli Android TV.

Come fatto notare dalla fonte, una scelta di questo tipo potrebbe avere un impatto importante. Infatti, parecchi televisori sarebbero potenzialmente "tagliati fuori" da piattaforme come Netflix e YouTube, particolarmente popolari su TV. Tuttavia, per il momento non preoccupatevi: nulla è ancora deciso e non è chiaro se l'eventuale scelta coinvolga tutti i contenuti o solamente alcuni. Potrebbe inoltre avvenire un aggiornamento "graduale". Insomma, attualmente si tratta solamente di rumor, che però forniscono dettagli interessanti in merito alla direzione verso cui potrebbero andare le piattaforme di streaming.

Per il resto, vi ricordiamo che nel frattempo è stato annunciato che i TV Sony del 2021 supporteranno il codec AV1 in streaming.

FONTE: 9to5Google
Quanto è interessante?
2
Netflix e YouTube, in futuro alcuni TV non potranno riprodurre i contenuti?