New World, perché alcune RTX 3090 sono state danneggiate? EVGA fa chiarezza

New World, perché alcune RTX 3090 sono state danneggiate? EVGA fa chiarezza
di

A distanza di più di un mese dalle prime segnalazioni relative al danneggiamento di alcune GPU RTX 3090 da parte della beta del videogioco "New World" di Amazon Games, il noto produttore EVGA ha voluto fare chiarezza sulla questione, ovviamente dopo aver analizzato attentamente il tutto.

Ebbene, stando anche a quanto riportato da Guru3D e PCWorld, il primo aspetto su cui l'azienda si è soffermata è che il numero di unità coinvolte è molto limitato. Per intenderci, secondo alcune fonti le schede video coinvolte sarebbero 24, quindi gli utenti che hanno riscontrato il problema sembrano essere veramente pochi (anche se ovviamente la situazione non è per nulla piacevole per le parti coinvolte). In ogni caso, il danneggiamento delle schede video è realmente avvenuto e la conferma è arrivata anche da EVGA.

Ciò su cui il produttore ha voluto mettere maggiormente "i puntini sulle i" è però il motivo per cui si sarebbe verificata questa situazione. Dovete infatti sapere che le segnalazioni legate alle GPU apparentemente danneggiate da "New World" erano relative principalmente a schede video prodotte proprio da EVGA. La società ha dunque affermato di aver analizzato la situazione, scoprendo che tutte le schede video coinvolte erano state realizzate in un primo "lotto".

A quanto pare, le GPU RTX 3090 danneggiate presentavano una "cattiva saldatura" legata ai circuiti MOSFET. EVGA ha dunque spiegato che il problema si è verificato per via di questo "inconveniente" hardware. Nel caso ve lo stiate chiedendo, quest'ultimo sembra coinvolgere meno dell'1% del totale delle GPU RTX 3090 realizzate dal produttore.

Ma perché le schede video sono "saltate" proprio mentre gli utenti giocavano a "New World" e non con altri titoli? Per via della mancanza a livello software di un limitatore di frame rate. Questo ha comportato più di qualche problema alle GPU che presentavano il succitato "difetto di fabbrica".

Per il resto, EVGA ha già provveduto a inviare nuove schede video agli utenti coinvolti, nonché a lavorare con NVIDIA e Amazon Games per fare in modo che non ci siano problemi di questo tipo in futuro (un limitatore di frame rate è già stato introdotto in "New World" e gli sviluppatori hanno dichiarato che il titolo "è sicuro da giocare").

FONTE: PCWorld
Quanto è interessante?
3
New World, perché alcune RTX 3090 sono state danneggiate? EVGA fa chiarezza