Niente rivoluzione per iOS 12: Apple si focalizza sulle prestazioni e qualità

di
Le molte critiche ricevute da Apple a seguito del lancio di iOS 11, che è stato accompagnato da una miriade di segnalazioni di bug e malfunzionamenti a cui il gigante di Cupertino ha dovuto fare fronte attraverso il lancio di diverse patch, sembrano aver cambiato le carte in tavole per la società di Tim Cook.

Secondo quanto riportato da Ina Fried, corrispondente di Axios ed esperta in tecnologia, il gigante di Cupertino avrebbe deciso di modificare i piani per iOS 12, che non includerà alcuna rivoluzione a livello di funzioni ed interfaccia grafica.

La relazione sostiene che Craig Federighi, il vice presidente di Apple e responsabile deilo sviluppo software, avrebbe annunciato ai dipendenti la decisione presa dai dirigenti all'inizio del mese in occasione di una riunione.

La Fried afferma che molte caratteristiche che avrebbero dovuto vedere la luce in iOS 12 sarebbero state rinviate al 2019, anno in cui la Mela morsicata lancerà iOS 13. Inizialmente Apple aveva programmato una revisione della schermata iniziale di iPhone e dell'interfaccia CarPlay, il miglioramento delle applicazioni di base come Mail, ed aggiornamenti alle funzioni che consentono di condividere, scattare e modificare le fotografie.

Il cambio della tabella di marcia dovrebbe consentire ad Apple di focalizzarsi maggiormente sulle correzioni alla stabilità e bug, oltre che migliorare alcuni aspetti del sistema operativo come l'applicazione Salute, ARKit ed il parental control.

Inoltre, Apple starebbe anche lavorando per rendere gli iPhone "più reattivi", allo scopo di ridurre le chiamate al supporto clienti causate da problemi di natura software.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
3