Nokia avverte: nel 2012 progressi rallentati per l'azienda

di

Il passaggio di Nokia a Windows Phone è iniziato con un trimestre da 1,2 miliardi di dollari di perdite e un calo del 31% nelle vendite degli smartphone. Secondo Jorma Ollila, presidente di Nokia, ci vorrà un po' di tempo per riprendersi da questa tendenza. Secondo quanto dichiarato a YLE, emittente nazionale finlandese, Ollila si aspetta delle ripercussioni per questa transizione lungo la maggior parte del nuovo anno. Nokia comunque si dichiara fiduciosa di entrare tra i tre principali produttori di smartphone entro la fine del 2012 nonostante questo rallentamento nei suoi affari, previsto e perfettamente normale per la compagnia finlandese. Di sicuro il supporto di Microsoft mette al riparo l'azienda da qualsiasi crisi più grave, come dimostra anche il passaggio di denaro dal colosso di Redmond a Nokia di cui abbiamo parlato nei giorni scorsi.

Quanto è interessante?
0