Nokia: l'azienda per la prima volta potrebbe non pagare i dividendi ai soci

di

Nokia potrebbe essere costretta a non distribuire i dividendi ai soci per la prima volta dal 1989. L'operazione che si verifica ogni qual volta vengono coperte le spese consisterebbe nell'elargire una quota di guadagni, in base alle azioni possedute, ai soci. Il gigante della telefonia, però, ha bruciato circa 2,34 miliardi di euro negli ultimi due trimestri. Purtroppo il periodo nero non si ferma qui, infatti potrebbe verificarsi una sorta di effetto domino con perdite di denaro nei prossimi sei trimestri.

Per gli analisti invece è strano che l'azienda abbia continuato a pagare questi dividendi finora. Tre delle maggiori agenzie di rating definiscono le azioni della compagnia finlandese "Junk", ovvero "Spazzatura". La quota nel mercato degli smartphone è scesa da oltre il 50%, poco prima che venisse lanciato l'iPhone e i dispositivi Android, al 6,6% di oggi.

FONTE: Bloomberg
Quanto è interessante?
0