Nokia pronta a tornare nel settore degli smartphone e tablet

di
Nokia si prepara ad affrontare un nuovo capitolo della propria storia. La società finlandese, infatti, ha appena annunciato che concederà in licenza il propria marchio e le proprietà intellettuali ad una nuova società denominata HMD Global, che lavorerà per produrre e vendere un portafoglio di smartphone e tablet basati su Android.

HDM Global è una società Finlandese guidata da Arto Nummela, un veterano di Nokia che si è trasferito a Microsoft quando quest'ultima compagnia ha acquistato la società nordeuropea. Questa ha accettato un accordo condizionale con Microsoft per acquisire i diritti di utilizzo del marchio Nokia sui prossimi smartphone insieme ad alcuni diritti di design correlati. Nummela sarà CEO una volta che la transazione verrà completata, entro la fine di giugno.
In tutto ciò è anche interessante sottolineare la partecipazione di Foxconn: la filiale FIH Mobile oggi proprio ha acquistato la divisione FeaturePhone di Nokia da Microsoft per 350 milioni di Dollari. HMD e FIH hanno già un accordo di collaborazione “per sostenere la costruzione di un business globale per i telefoni cellulari e tablet marchiati Nokia”. Il tablet Nokia N1, ad esempio, è stato costruito da Foxconn in collaborazione con Nokia e la nuova impresa HMD, pur essendo indipendente, dovrebbe dare il via ad una nuova collaborazione.
Nokia inoltre avrà un seggio nel consiglio di amministrazione di HDM ed, inoltre, dovrà “fissare i requisiti obbligatori del marchio e le disposizioni relative alle prestazioni”.