di

Gli utenti possessori di iPhone, iPad, Mac e Apple Watch sicuramente si ricorderanno del famoso messaggio con l’emoji che causava crash ai dispositivi. Ebbene, a quanto pare c’è una nuova minaccia che questa volta viaggia su Instagram, in particolare in una storia che causerebbe malfunzionamenti sia su iOS che Android.

Online le segnalazioni sono apparse anche su Twitter, senza però vedere un seguito dai maggiori tipster e newser del settore fino a oggi. A quanto pare il problema lo ha mostrato al pubblico l’utente Instagram pgtalal, apparentemente innocuo e inattivo in quanto risulta non avere alcuna fotografia pubblicata e nemmeno una immagine di profilo. Ciò che ci interessa si trova nelle storie in evidenza: all’apertura di quella interessata, ecco che lo smartphone inizierà a risultare piuttosto lento fino addirittura a un crash completo.

Fortunatamente il problema sembrerebbe essere alquanto limitato: a risentirne maggiormente saranno gli smartphone di fascia medio-bassa, mentre i dispositivi mobili di fascia medio-alta riusciranno a supportare il carico del contenuto.

A svelare come è riuscito pgtalal a causare questi disguidi all’utenza è stato lo YouTuber Mrwhosetheboss, il quale ha mostrato in un video ad hoc come questa storia Instagram riesca nell’intento di bloccare immediatamente un iPhone e rallentare i dispositivi Android. Il modo è semplice: grazie all’applicazione di due sticker, nello specifico un countdown al 23 ottobre 2020 e un quiz a scelta multipla, la Storia occuperebbe un quantitativo di RAM sorprendente nel dispositivo.

Eppure…dove sono questi sticker? A quanto pare non risultano visibili poiché entrambi sono stati ingranditi a un livello macroscopico, di conseguenza sarebbe necessario disporre un numero esagerato di smartphone affiancati per visualizzare gli adesivi nella loro interezza. Se sarete fortunati, all’apertura della Storia in questione noterete solo un importante rallentamento fino alla conclusione del piccolo video, altrimenti sarete costretti a riavviare lo smartphone. Non preoccupatevi, comunque: non sarà necessario effettuare ripristini di sistema o attuare altri provvedimenti che causerebbero la perdita di dati, si tratta solamente di un innocuo, noioso crash.

Rimanendo nel mondo Instagram, il social ha ricevuto un nuovo sticker per introdurre i sottotitoli nelle Storie.

Quanto è interessante?
1