Note 7: Samsung blocca ufficialmente le vendite

di

Nella giornata di ieri, le voci sul blocco alla produzione del Note 7, mai confermate, si sono diffuse a macchia d’olio, per una situazione che sembra ormai fuori controllo da parte di Samsung. Oggi, la casa coreana ha comunicato il blocco ufficiale delle vendite, per la seconda volta in un mese.

La risposta di Samsung agli incidenti avvenuti negli ultimi giorni, che ricordiamo riguardano anche i modelli sostitutivi e non solo quelli originariamente messi in commercio, è affidata a un brevissimo comunicato stampa.

Stiamo lavorando insieme alle autorità per investigare sulle segnalazioni ricevute su Note 7. La sicurezza dei consumatori rimane la nostra priorità, per cui Samsung chiede agli operatori telefonici e a tutti i partner commerciali a livello mondiale il bloccare le vendite e il programma di richiamo fino a ricerche concluse. Stiamo lavorando duro con le autorità per risolvere la situazione. Tutti gli utenti in possesso del Note 7, sia originale che sostituito, devono immediatamente spegnere il terminale e smettere di usarlo.

Le parole Samsung sono piuttosto chiare anche se, a questo punto, resta da capire il motivo per cui l’azienda ha sostituito i primi modelli con quelli ritenuti sicuri, che alla fine si sono rivelati comunque pericolosi, compromettendo, forse per sempre, il nome Note.

FONTE: Samsung
Quanto è interessante?
0