Nuova grana per Yahoo: la Mayer discriminerebbe i dipendenti maschi

di

Non sembra trovare pace l’amministratore delegato di Yahoo, Marissa Mayer. nelle ultime settimane, infatti, la dirigente si è trovata al centro della bufera per la questione relativa alla violazione del mezzo miliardo di account ed anche per il presunto programma di sorveglianza messo in atto su ordine del governo.

Le grane non finiscono qui, perchè secondo quanto emerge dall’America, la numero uno del motore di ricerca discriminerebbe i dipendenti di sesso maschile, ed in alcuni casi li licenzierebbe senza una motivazione valida.
La notizia è emersa dopo la denuncia presentata da un ex manager che è stato cacciato nel 2015 dalla dirigente, dopo tre anni e mezzo di lavoro. L’uomo ha immediatamente presentato causa alla corte di San Josè, ed i legali sostengono che il sistema di valutazione adottato dall’amministratore delegato penalizza in maniera importante tutti i dipendenti di sesso maschile, favorendo le donne.
Da parte della Mayer però ancora non è arrivata alcuna risposta sulla questione.

Quanto è interessante?
0