Nuovi calcoli mostrano la possibile esistenza di pianeti intorno a un buco nero

Nuovi calcoli mostrano la possibile esistenza di pianeti intorno a un buco nero
di

Dei fisici teorici hanno sconfitto la comune credenza che i pianeti possano formarsi solo intorno a stelle simili al Sole; hanno proposto la possibile esistenza di migliaia di pianeti intorno ai buchi neri supermassivi.

"Con le giuste condizioni, i pianeti si possono formare anche in ambienti inospitali, come intorno ad un buco nero," afferma Keiichi Wada, professore della Kagoshima University ed esperto di AGN (Active Galactic Nuclei). Gli AGN sono degli oggetti estremamente luminosi, la cui energia è fornita da fenomeni di accrescimento su buchi neri supermassivi.

In accordo con le ultime teorie, i piani si formano quando la polvere si aggrega in protopianeti intorno a una stella giovane. Le giovani stelle non sono gli unici oggetti ad avere un disco di accrescimento, in particolare anche i buchi neri supermassivi al centro delle galassie ne hanno uno, a volte anche due.

"I nostri calcoli mostrano come decine di migliaia di pianeti, con una massa 10 volte quella della Terra, possono essersi formati a circa 10 anni luce dal buco nero centrale," afferma Eiichiro Kokubo, professore presso il National Astronomical Observatory of Japan. "Intorno a un buco nero potrebbero esistere sistemi planetari di dimensioni gigantesche".

La maggior parte dei buchi neri al centro delle galassie possiedono un disco di accrescimento, con una massa che può raggiungere le 100.000 masse solari. Nelle regioni a bassa temperatura dei dischi protoplanetari, i grani di polvere si aggregano insieme e formano dei nuclei più densi e massivi, attorno ai quali crescono i pianeti. Il disco intorno a un buco nero è molto denso e blocca la radiazione proveniente dal centro, permettendo la formazione di zone a bassa temperatura.

I ricercatori hanno applicato le teorie di formazione planetaria a questo tipo di ambiente hanno scoperto che i pianeti possono formarsi anche in condizioni così estreme. Attualmente non ci sono tecniche che permettono di rilevare questi tipo di oggetti, tuttavia i ricercatori si aspettano che i loro risultati possano aprire un nuovo ambito di ricerca per l'astronomia. I pianeti nell'Universo possono essere molto strani, ci chiediamo che mondi assurdi potrebbero nascere intorno a un buco nero.

FONTE: phys.org
Quanto è interessante?
7