I nuovi iPhone 11 supportano la ricarica wireless inversa, ma è disattivata lato software

I nuovi iPhone 11 supportano la ricarica wireless inversa, ma è disattivata lato software
di

Con il passare delle ore continuano ad emergere indiscrezioni sulla scheda tecnica dei nuovi iPhone 11 presentati da Apple ad inizio settimana. Secondo quanto riportato su Twitter dal leakster Sonny Dickson, i dispositivi supporterebbero la ricarica wireless inversa, ma Apple l'avrebbe disattivata lato software.

Qualora il rumor dovesse trovare conferme reali, si tratterebbe di una decisione particolare da parte del colosso di Cupertino, che al contempo confermerebbe le voci emerse nelle passate settimane e poi smentiti poche ore prima del keynote dall'analista Ming-Chi Kuo.

Evidentemente quindi Apple aveva realmente intenzione di offrire la funzione ai propri utenti, per consentire di ricaricare Apple Watch o le AirPods semplicemente poggiandoli sulla scocca posteriore.

Allo stato attuale non sembra che la casa della Mela abbia intenzione di abilitare la funzione tramite un aggiornamento software. Non è nemmeno chiaro il motivo per cui Tim Cook e soci abbiano scelto di portare sul mercato dei dispositivi con tutti i chip necessari, ma disattivati a livello di iOS. Probabile che il tutto sia collegato alla cancellazione di AirPower.

Sicuramente una feature di questo tipo avrebbe reso la scheda tecnica dei nuovi smartphone ancora più interessante e si sarebbe aggiunta al nuovo sistema fotografico, le batterie più grandi e la resistenza all'acqua migliorata.

Alcuni utenti hanno suggerito che il jailbreak potrebbe aggirare il problema.

FONTE: PA
Quanto è interessante?
3