Nuovi Macbook: un fastidioso bug impedisce di disattivare lo screen saver

Nuovi Macbook: un fastidioso bug impedisce di disattivare lo screen saver
di

Periodo tutt'altro che tranquillo per Apple e i suoi nuovi MacBook con chip M1. Il colosso di Cupertino è dovuto correre ai ripari per numerose segnalazioni legate al bleeding della retroilluminazione del display dei nuovi notebook dell'azienda, fornendo assistenza gratuita per tutti i MacBook colpiti.

Ma iniziano a spuntare nuove segnalazioni per un fastidioso problema, questa volta relativo al software. Stando a quanto inizialmente riportato su Reddit e poi verificato dai colleghi di MacRumors, l'ultima versione del sistema operativo proprietario Apple macOS Big Sur soffrirebbe di un bug causato dalla nuova funzionalità Cambio Rapido Utente nel caso in cui si abbia anche uno screensaver attivo.

Il bug consiste nell'attivazione spontanea dello screensaver nel momento in cui si utilizza lo switch rapido dell'utente ma, trattandosi di un bug , il sistema operativo non è in grado di riconoscere lo screensaver e quindi di conseguenza di disattivarlo alla pressione dei tasti o al movimento del trackpad.

L'unico workaround sembrerebbe quello di abbassare lo schermo e risollevarlo, forzando il logout e di fatto annullando il beneficio del Cambio Rapido Utente.

Al momento le macchine coinvolte con maggiore frequenza sono Apple MacBook Air M1, MacBook Pro M1 e Mac mini M1, ma stando alle segnalazioni nei commenti il difetto sembrerebbe coinvolgere anche computer di generazioni precedenti con chip diversi dall'Apple M1.

Non ci resta che attendere aggiornamenti ufficiali dalla stessa Apple, che farà del suo meglio per risolvere il problema. Nel frattempo, vi consigliamo la nostra approfondita recensione del nuovo Apple MacBook Air con chip M1.

FONTE: MacRumors
Quanto è interessante?
1