Nuovi pannelli fotovoltaici in grafene, si mostra l'Italia dell'innovazione

di

Un gruppo di ricercatori genovesi dell'Istituto Italiano di Tecnologia e l'Università Tor Vergara di Roma hanno collaborato arrivando ad un importante sviluppo: sono riusciti a creare una nuova tipologia di pannello fotovoltaico in cui il grafene la fa da padrone, riducendo in maniera considerevole i costi produttivi.

Questi pannelli non solo costano meno, ma non hanno un rendimento inferiore a quelli attuali. Possono inoltre essere piazzati al posto delle normale finestre, per produrre nel tempo energia pulita e gratuita per tutta l'abitazione. Esteticamente, infatti, non c'è molta differenza dai vetri delle classiche porte. “Stiamo sviluppando un modulo fotovoltaico costruito ad hoc per il grafene che sarà semitrasparente e più economico dei pannelli fotovoltaici attualmente in commercio. La forza del nostro lavoro è la facilità di scalabilità a livello industriale e la semplicità con la quale il grafene in forma di inchiostro può introdursi in contesti industriali già esistenti, senza significativi investimenti in macchine o infrastrutture”. ha fatto sapere Francesco Bonaccorso del Graphene Labs dell'Istituto Italiano di Tecnologia genovese. Potremmo essere di fronte alla prima finestra intelligente mai progettata. E c'è da essere orgogliosi, poiché è un prodotto tutto italiano. Se desiderate vedere questi pannelli all'opera potete recarvi alla Technology Hub 2016, fiera tecnologica che si terrà a Milano dal 7 al 9 giugno 2016.

Quanto è interessante?
0