È di nuovo boom per la musica 8D in Italia: ecco che cos'è realmente

È di nuovo boom per la musica 8D in Italia: ecco che cos'è realmente
di

Ve ne abbiamo già parlato su queste pagine nel 2018, ma, visto il recente "boom" in Italia di questi giorni (con le canzoni che vengono condivise sui social network e tramite le app di messaggistica istantanea), è bene tornare sull'argomento e spiegare una volta per tutte che cos'è la musica 8D.

Musica 8D: di che cosa si tratta

Se avete provato ad ascoltare una canzone in "8D", come "Lose Yourself" di Eminem, con delle cuffie, avrete sentito che la musica sembra "ruotare" attorno alla vostra testa, andando a distribuire il suono all'interno del campo stereo. In parole povere, c'è una sorta di effetto "a cerchio", che viene creato scegliendo, man mano che la canzone avanza, dove direzionare il suono. Alcuni ritengono che questo renda più immersivo l'ascolto, dando una sensazione più vicina a quella che si ha a un concerto dal vivo. La musica 8D sembra aver "sorpreso" molti utenti del Web, considerati i milioni di visualizzazioni che questi brani hanno su YouTube.

Perché la musica 8D non è una novità

Tuttavia, la musica 8D al momento risulta poco più di un metodo amatoriale per modificare una canzone e renderla, opinabilmente, più piacevole da ascoltare. Infatti, se ci fate caso, attualmente, essenzialmente nessun artista di spicco ha deciso di rilasciare una canzone in "8D" e le uniche versioni che si trovano online sono spesso realizzate dagli utenti. Inoltre, questa "tecnica" non è nulla di nuovo ed è una semplice combinazione di pannaggio (si scelgono quali suoni far arrivare all'orecchio sinistro e quali a quello destro), equalizzazione ed effetti. Insomma, smentiamo categoricamente il fatto che si tratti di qualcosa di rivoluzionario o addirittura in grado di portare chissà quale beneficio, come purtroppo si legge in alcune fake news.

Com'è possibile che queste canzoni rimangano online

Queste canzoni, che solitamente sono pubblicate su YouTube, vengono scansionate dagli algoritmi della piattaforma, che fanno ricevere tutti i proventi all'autore del brano originale, in quanto materiale coperto da copyright. I contenuti rimangono quindi visibili e ascoltabili tranquillamente, ma chi ha modificato la canzone in "8D" solitamente non guadagna nulla (se non più visualizzazioni e iscritti al suo canale, con i dovuti limiti).

Quanto è interessante?
7
È di nuovo boom per la musica 8D in Italia: ecco che cos'è realmente