Un nuovo chip indossabile permette di analizzare il sudore in tempo reale

Un nuovo chip indossabile permette di analizzare il sudore in tempo reale
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Un sensore indossabile di ultima generazione permetterà di analizzare il sudore in tempo reale al fine di fornire informazioni sulle condizioni fisiche dei soggetti che lo utilizzano.

I ricercatori dell’Università di Berkley che lo hanno sviluppato hanno dichiarato che il nuovo chip può rilevare le singole componenti chimiche del sudore e Ali Javey, a capo del progetto, ha confermato l’utilità estrema di questa caratteristica.

“Il test del sudore è lo standard nella diagnosi della fibrosi cistica e il suo monitoraggio rientra nella pratica clinica per la valutazione delle funzioni anatomiche. I livelli di alcol nel sudore possono indicare anche un’eventuale presenza nel sangue. Così anche altre sostanze chimiche, tossine e contaminanti, come i metalli pesanti e le droghe, sono spesso presenti nel sudore”.

Javey afferma poi che il test del sudore in futuro potrebbe essere utile anche per altri scopi. Ad esempio, l’analisi della localizzazione e della frequenza del sudore potrebbe indicare una perdita di liquidi degli organi interni: potrebbe essere essenziale per monitorare l’eventuale disidratazione degli atleti.

Il sensore verrà prodotto con una tecnica “roll-to-roll” che semplifica la stampa dei chip sui fogli di plastica. I suoi creatori la paragonano alla stampa dei giornali. Attraverso l’utilizzo di un tubo microscopico a spirale che assorbe il sudore, il chip riesce a determinare la composizione e la frequenza della sudorazione.

La ricerca è stata pubblicata su Science Advances. Lo sviluppo in questo campo non si ferma e da poco è stato presentato il chip più potente del mondo.

Quanto è interessante?
2