Nuovo chip Philips per gli LCD

INFORMAZIONI SCHEDA
di

In quanto grande produttrice, insieme al partner LG, di matrici LCD, Philips si è accorta che l'utilizzo delle stesse elettroniche anche per schermi con diagonali superiori ai 42" può generare degli artefatti digitali e una minore nitidezza dannosi per la qualità d'immagine.

Per cercare di risolvere questo problema, gli ingegneri della multinazionale olandese hanno messo a punto un nuovo chip da affiancare alle schede di elaborazione delle immagini già esistenti battezzato TV520/20.

Questo nuovo modulo permette di apportare fino a 16 tipi di correzioni al trattamento delle immagini in modo da migliorare sensibilmente la resa finale. Alcuni di questi interventi verranno gestiti in maniera totalmente automatica, mentre altri potranno essere regolati manualmente per adattarsi al meglio ai gusti e le esigenze del singolo spettatore. Philips ha intenzione di rendere questo chip disponibile a qualunque produttore di TV LCD e i primi esemplari dovrebbero essere disponibili a breve.

Fonte: AfDigitale.it

Quanto è interessante?
0