Ecco per quanto tempo il nuovo coronavirus riesce a sopravvivere su una superficie

Ecco per quanto tempo il nuovo coronavirus riesce a sopravvivere su una superficie
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Se lo chiedono in molti: per quanto tempo il nuovo coronavirus può sopravvivere su una superficie? Secondo una ricerca condotta questa settimana, il virus può sopravvivere su superfici dure come plastica e acciaio inossidabile fino a 72 ore e su cartone fino a 24 ore. Questo è il primo studio di questo tipo a dare una stima così precisa.

Sapere questa informazione è preziosa, visto che il virus può contaminare facilmente le superfici toccate da una persona infetta. Le goccioline di saliva cariche di virus dopo aver tossito o starnutito, infatti, possono atterrare su pomelli delle porte, pulsanti dell'ascensore, corrimano e diffondere il virus a chiunque tocchi queste superfici.

I ricercatori, in laboratorio "raccoglievano il virus dalle superfici che erano state contaminate e lo hanno inserito nelle colture cellulari", spiega l'autore dello studio James Lloyd-Smith, dell'Università della California. "In un esperimento di laboratorio, le condizioni sono abbastanza attentamente controllate e costanti", afferma l'uomo. In confronto, "nel mondo reale, le condizioni cambiano". La sopravvivenza dell'agente patogeno, infatti, può cambiare di molto: ad esempio, se posto in un luogo soleggiato, i raggi UV del Sole distruggono molto facilmente il virus.

È ancora sconosciuto il tasso di sopravvivenza del nuovo coronavirus su superfici come l'abbigliamento o la moquette. Tuttavia, sulla base di ricerche precedenti sembra che "le superfici piane e le superfici dure siano più amichevoli con i virus rispetto a quelle di tessuto o superfici ruvide". Cosa fare per proteggersi? Lavarsi le mani e pulire le superfici più a rischio. "La cosa positiva del COVID-19 è che non richiede sostanze chimiche detergenti uniche per disinfettare mani e superfici", afferma Andrew Janowski, esperto di malattie infettive alla Washington University School of Medicine.

Lavarsi le mani è una pratica così importante che, secondo i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie, se tutti seguissero questa convenzione si potrebbe prevenire circa 1 infezione respiratoria su 5. Gli esperti, inoltre, consigliano di pulire anche lo smartphone, visto che anche sul nostro device potrebbero essere presenti dei virus.

FONTE: npr
Quanto è interessante?
4
Ecco per quanto tempo il nuovo coronavirus riesce a sopravvivere su una superficie