Nuovo furto di dati per TIM? L'operatore informa i clienti via mail

Nuovo furto di dati per TIM? L'operatore informa i clienti via mail
di

Aggiornamento 19:46 - A quanto pare non si è trattato di un nuovo data breach, ma di una comunicazione collegata a quello di agosto 2021. Nelle ultime ore, secondo quanto riportato da Mondo3 e ripreso da MondoMobileWeb, vari utenti TIM avrebbero ricevuto via mail una comunicazione in cui l'operatore telefonico li informa di una attività anomala svolta da soggetti terzi e che potrebbe aver portato all'acquisizione di dati come i documenti d'identità.

Di seguito il testo completo della mail:

"Gentile Cliente,
desideriamo informarti che, a fronte delle attività di controllo di sicurezza sui nostri sistemi, sono state rilevate attività anomale, svolte da parte di soggetti terzi ignoti, che potrebbero avere consentito l'acquisizione di dati relativi al tuo documenti di identità.
La compromissione dei dati relativi al tuo documento di identità potrebbe comportare il rischio di furto di identità.
Di tale evento, conformemente alla normativa vigente (art. 33 del Regolamento UE 2016/679, il c.d. GDPR), abbiamo inviato formale notifica anche al Garante privacy.
Ci riteniamo in questo caso parte lesa come i nostri Clienti, e ci riserviamo di far valere i nostri interessi e diritti in ogni sede.
Ti informiamo che per ogni esigenza in merito puoi contattarci al nostro Servizio Clienti 187 o 119.
Arrivederci da TIM".

TIM dal suo canto non ha diffuso alcuna informazione supplementare a riguardo, e non è chiaro se si sia trattato di un vero e proprio furto di dati oppure se si tratta di una misura precauzionale. Vi terremo aggiornati non appena emergeranno nuove informazioni in merito.

Lo scorso agosto su queste pagine avevamo discusso di un altro data breach ai danni di TIM, che aveva preso di mira le credenziali di accesso a MyTIM.

Quanto è interessante?
2