Il nuovo hamburger di Burger King in realtà non contiene vera carne

Il nuovo hamburger di Burger King in realtà non contiene vera carne
di

Burger King, in team con Impossible Foods, ha creato un hamburger senza vera carne ma indistinguibile dai panini normali. Si chiama Impossible Whopper, dicono sia molto buono ma contiene l'80% di colesterolo in meno del normale.

Impossible Foods è un'azienda molto nota negli Stati Uniti, produce hamburger vegetariani e vegani che tuttavia sono molto simili a quelli veri per sapore e, soprattutto, aspetto. C'è un vantaggio per la salute del consumatore, visto che hanno il 15% in meno di grassi degli hamburger di carne normali e l'80% di colesterolo in meno, ma pure un grosso beneficio per l'ambiente: non si contribuisce al business dell'allevamento intensivo di bovini, una delle principali cause del cambiamento climatico.

Oggi l'Impossible Whopper è disponibile in 59 Burger King dell'area di St. Louis, la catena però vuole portare il panino anche nel resto dei 7200 punti vendita sparsi per tutto il territorio americano. Se l'operazione si tradurrà in un grosso successo, nulla vieta che sia proprio questa partner con Burger King a portare la finta carne di Impossible Foods fuori dal Nord America e, quindi, pure in Europa.

L'hamburger è fatto di un derivato della soia. È una soluzione più salutare dei normali prodotti di Burger King, ma è comunque uno sfizio non proprio da dieta: contiene maionese, il che lo rende inadatto per i vegani e aumenta l'apporto calorico.

Impossible Foods non è l'unica azienda a voler dare ai consumatori una alternativa alla carne da allevamento intensivo, c'è infatti chi sta investendo nel business della carne creata in laboratorio.

Burger King si è sempre dimostrata molto aperta alla sperimentazione, subito dopo l'uscita di Google Home, l'azienda produsse una serie di snervanti spot che sfruttavano proprio l'assistente vocale.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
11