Nuovo listino DAZN, De Siervo: "limiti agli accessi? In Italia si tende ad approfittare"

Nuovo listino DAZN, De Siervo: 'limiti agli accessi? In Italia si tende ad approfittare'
di

I nuovi prezzi di DAZN saranno al centro di non poche discussioni per tutta l’estate, e dopo le dichiarazioni del CEO di DAZN sul nuovo listino, sono arrivate anche quelle dell’amministratore delegato della Lega Serie A, Luigi De Siervo.

Intervenendo sulla questione in occasione della presentazione dei nuovi calendari del campionato, De Siervo ha voluto difendere i nuovi prezzi di DAZN ed ha spiegato che non si tratta di una rimodulazione ma semplicemente è finita l’offerta di lancio dello scorso anno che permetteva di abbonarsi a 19 Euro al mese. Il prezzo, secondo De Siervo, è in linea con quelli europei ed è corretto per un campionato di 10 mesi con 380 partite.

Sulle limitazioni degli accessi, che ricordiamo potranno avvenire solo sotto lo stesso IP per l’abbonamento da 29,99 Euro, mentre per ottenerli da due IP diversi bisognerà sottoscrivere quello da 39,99 Euro, De Siervo ha affermato che “questo è un paese in cui c’è sempre la tendenza ad approfittarsene, e non scordiamoci che questo è un Paese in cui ogni anno si perdono oltre 260 milioni per la pirateria, soldi che finiscono nelle mani della criminalità organizzata e che vengono sottratti alle squadre, quindi campioni che non arrivano nel nostro campionato”.

Quanto è interessante?
2