Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici sarebbe stato rinviato al 2020

Il nuovo MacBook Pro da 16 pollici sarebbe stato rinviato al 2020
di

Secondo quanto rivelato dal popolare analista Ming Chi Kuo in una nota di ricerca pubblicata da MacRumors, Apple avrebbe deciso di rinviare al 2020 il lancio del nuovo MacBook Pro da 16 pollici, che era atteso sul mercato già quest'anno.

Le precedenti voci erano state lanciate proprio dallo stesso Kuo, che aveva ipotizzato il lancio di una nuova linea di MacBook Pro composta da un modello più grande con schermo tra 16 e 16,5 pollici ed un modello da 13 pollici, in grado di offrire prestazioni più elevate rispetto alle versioni attuali. Si parlava addirittura di 32 gigabyte di RAM.

Nella nota originale di Kuo si parlava di un lancio già previsto nel 2019, ma il nuovo aggiornamento punta ad un inizio della commercializzazione tra il 2020 o addirittura il 2021.

La notizia effettivamente era già nell'aria da tempo, in quanto la data originale del 2019 era troppo in anticipo contando che l'attuale design di MacBook Pro ha solo tre anni. Nonostante ciò però non sono mancate le critiche, soprattutto sulla tastiera a farfalla che ha suscitato non pochi grattacapi agli utenti ed alla stessa Apple. A ciò si sono aggiunti anche i problemi con i cavi dei display, nell'ambito del caso soprannominato Flexgate.

Kuo nella stessa nota parla anche di un nuovo iMac con display 6K da 31,6 pollici basato sulla tecnologia Mini-LED, che dovrebbe debuttare nel 2019.

FONTE: The Verge
Quanto è interessante?
3