Nuovo rinvio per Twitter Blue, questa volta "per colpa" di Apple

Nuovo rinvio per Twitter Blue, questa volta 'per colpa' di Apple
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Il lancio di Twitter Blue, il sistema di verifica degli account del social network, è stato nuovamente rinviato nonostante lo stesso Elon Musk avesse annunciato l’imminente arrivo.

La notizia è stata lanciata da Platformer e The Verge, secondo cui i piani del CEO non si concretizzeranno e l’attivazione di Twitter Blue è stata messa in pausa a tempo indeterminato fin quando la piattaforma di social media non riuscirà a capire come aggirare le commissioni del 30% richieste da Apple a tutti gli sviluppatori che offrono acquisti in-app per le applicazioni presenti su App Store.

La tensione tra le parti sembra essere altissima, come preannunciato dai tweet di fuoco di Elon Musk contro Apple, in cui ha minacciato anche di creare un suo smartphone. Occorre però precisare che l’eccentrico CEO non è il primo a scagliarsi contro la tariffa chiesta da Apple, ed anche altri sviluppatori nel corso degli ultimi anni hanno criticato il sistema messo su dalla Mela ed annunciato pubblicamente da Steve Jobs durante l’evento iPhone del 2008. Per gli sviluppatori più piccoli che guadagnano meno di 1 milione di Dollari l’anno (quindi non Twitter), la commissione è ridotta al 15%.

Non è chiaro che tipo di sistema voglia mettere su Musk: probabilmente però gli utenti per sottoscrivere Twitter Blue dovranno collegarsi al sito web di Twitter (anche da mobile).

Secondo gli ultimi dati, Apple è stato il principale inserzionista di Twitter nel Q1 2022, con inserzioni pari a 48 milioni di Dollari.

FONTE: mashable
Quanto è interessante?
3