Un nuovo studio potrebbe aver sfatato un mito di lunga data riguardante i pomodori

Un nuovo studio potrebbe aver sfatato un mito di lunga data riguardante i pomodori
di

Indipendentemente da dove viene posato, in frigorifero o in una ciotola, il pomodoro avrà sempre lo stesso sapore. Si pensava, infatti, che per ottenere il massimo gusto, questo frutto doveva stare lontano dall'altra frutta e dal frigo. Tutto sbagliato, secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Frontiers in Plant Science.

Dei ricercatori hanno chiesto a degli esperti di valutare diverse razze e incroci di pomodori, ognuno dei quali è stato conservato per quattro giorni a temperatura ambiente o quattro giorni in frigorifero a 7 °C. Sono stati decisi un elenco di otto attributi da valutare, tra cui colore, dolcezza, acidità, retrogusto e succosità.

Alla fine, non è stata rilevata alcuna differenza di sapore tra i pomodori conservati in frigorifero e quelli lasciati a temperatura ambiente. Il team, inoltre, ha sottoposto i pomodori a una serie di altri test di laboratorio per misurare i volatili, i livelli di carotenoidi e le concentrazioni di zucchero. "Più breve è il periodo di conservazione, migliore è per il sapore e gli attributi correlati", sottolinea Elke Pawelzik dell'Università di Göttingen in Germania. "Tuttavia, siamo stati in grado di dimostrare che, tenendo conto dell'intera catena post-raccolta, la conservazione a breve termine di pomodori maturi in frigorifero non ha influito sul sapore".

A differenza degli studi precedenti, che hanno scoperto che la refrigerazione ha avuto un impatto negativo sul sapore di un pomodoro, i frutti utilizzati nella ricerca sono stati monitorati durante il processo post-raccolta. Ciò significa che i pomodori sono stati raccolti maturi, hanno trascorso un giorno presso il distributore, e altri due giorni presso il rivenditore prima di raggiungere la cucina (o, in questo caso, il laboratorio).

Questo potrebbe essere un motivo per cui il nuovo studio ha trovato risultati così diversi rispetto ai dati precedenti. Tra le tante cose, il fatto che i pomodori refrigerati non abbiano un sapore diverso potrebbe anche avere a che fare con l'attuale varietà di pomodori. "I nostri risultati indicano che il comportamento del frutto durante la conservazione a freddo (7 ° C) dipende anche fortemente dalla linea di coltivazione/allevamento", scrivono gli autori.

Il prossimo passo sarà osservare l'intero percorso di trasporto dal produttore al consumatore, trovando un modo per preservare il sapore dei frutti di pomodoro.

Quanto è interessante?
6